Gustando Marsala (in 48 ore) - Wandelle
263
post-template-default,single,single-post,postid-263,single-format-standard,cookies-not-set,qode-listing-1.0.1,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.0,qode-theme-bridge,qode_advanced_footer_responsive_768,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

Gustando Marsala (in 48 ore)

Gustare una città come Marsala in soli due giorni?

Si può, se sai dove andare.

Con mio grande piacere il 16 e 17 Luglio, ho avuto l’onore di visitare una delle città più affascinanti della costa ovest siciliana, Marsala (Marsa-  Allah= porto di Dio).

Alloggiando all’ ex convento Hotel Carmine, il quale sorge nel cuore del centro storico, mi sono sentita avvolta da un’atmosfera incantevole.

Il primo giorno dopo una breve passeggiata tra le vie affollate e piene di vita, mi sono diretta verso il luogo, che io definisco ‘’magico’’della città, Mamma Caura.

Un piccolo bar/ ristorante, situato sulle famose saline marsalesi, che dona una vista sui mulini a vento, unica nel suo genere. Qui si può gustare da un semplice aperitivo ad una più ricca cena, il tutto, ammirando e rimanendo folgorati dal caldo, dorato e infuocato tramonto. Uno spettacolo inimitabile, che solo questa posizione può regalarci.

La mattina, poter gustare una ricca colazione nel cortile interno del Convento, mi ha dato la carica giusta per iniziare la giornata.

Dopo un’attenta sessione di shopping per le vie del centro, ho avuto il piacere di poter gustare un pranzo , davvero eccezionale, alla Trattoria da Pino. Per gli amanti del pesce crudo come me è il Paradiso. ( Antipasto di scampi e gamberi rossi, e busiate pistacchio di Bronte e gamberetti).

Marsala vanta un vastissimo lungomare, perfetto per chi come me, dopo aver mangiato troppo a pranzo, vuole concedersi una passeggiata. Magari gustando un buon gelato, un cannolo o una cassata tipici della regione.

Un po’ troppo? Siamo in Sicilia, non è mai troppo quando si tratta di cibo.

Per concludere in maniera impeccabile questo breve, ma intenso soggiorno, poter gustare una Eccellente cena al ristorante Le Lumie di Emanuele Russo. Il tonno migliore che abbia mai mangiato. DA PROVARE!

Questa posizione, come Mamma Caura, è in grado di offrirci un altro incantevole tramonto, questa volta con sfondo le isole Egadi.  

Insomma se per caso o consapevolmente doveste trovarvi nella provincia trapanese, magari avendo poco tempo, potrete sfruttare tranquillamente i miei consigli. Se volete, raccontandomi poi come vi è sembrato il tutto, dandomi il vostro parere. Sono tutti bene accetti. Ovviamente è impossibile cogliere, in sole 48 ore l’ESSENZA della Sicilia, in una città come Marsala.

Ma questo è certamente un assaggio, sta a voi poi decidere se continuare a gustare, oppure no.

E tu? Sei mai stato a Marsala o in generale in Sicilia? Cosa ti è piaciuto di più? Hai altri consigli da dare magari a chi vorrebbe andare? Necessiti di informazioni più specifiche?  Scrivi qui sotto nei commenti o nella pagina CONTATTI mandami una mail e sarò lieta di rispondere il prima possibile.

9 Comments
  • sandra
    Posted at 13:24h, 12 gennaio Rispondi

    Io ho adorato Marsala, abbiamo passeggiato tra le saline e i suoi mulini a vento, mangiato in modo divino e ci siamo gustati l’ospitalità dei locali… insomma un posto davvero da vedere!

  • Tanja
    Posted at 13:02h, 13 gennaio Rispondi

    Presiosi consigli! I ristoranti sembrano ottimi… da provare!

  • Giulia M.
    Posted at 21:42h, 09 marzo Rispondi

    Non ci sono mai stata ma con questo post ne fai proprio venir voglia! Anche 48 ore basterebbero, visto tutto ciò che puoi fare (e assaggiare **)!

  • consuelo
    Posted at 15:03h, 13 aprile Rispondi

    Saline e Mulini a vento, una veraviglia vera! Non avevo idea che fosse così interessante Marsala

  • Valeria
    Posted at 23:46h, 14 aprile Rispondi

    Marsala mi manca, ci vorrei proprio andare! Grazie anche per le dritte mangerecce, me le segno tutte 🙂

  • Daniela
    Posted at 15:40h, 15 aprile Rispondi

    Chissà quanto è bello il lungomare! Mi ci vedrei bene con un cannolo in mano, li adoro!

  • Giulia
    Posted at 08:49h, 16 aprile Rispondi

    Ma non sapevo la storia di Marsa Allah, interessantissima! Andrò in Sicilia presto (ma solo a Palermo per ora!), non vedo l’ora di assaggiare TUTTO! 😀

  • Robi
    Posted at 23:08h, 27 aprile Rispondi

    Sembra davvero meravigliosa! Segno i tuoi consigli!

    • eleonora trovato
      Posted at 09:00h, 30 aprile Rispondi

      e se dovessero servirne altri, scrivimi tranquillamente 🙂

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: