101 cose da vedere e fare a Londra ( e dintorni) pt.1 - Wandelle
916
post-template-default,single,single-post,postid-916,single-format-standard,cookies-not-set,qode-listing-1.0.1,qode-news-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.0,qode-theme-bridge,qode_advanced_footer_responsive_768,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

101 cose da vedere e fare a Londra ( e dintorni) pt.1

Avete trovato un’ offerta vantaggiosa per il volo verso Londra per questo week end? O magari Londra è il vostro sogno da sempre e ora finalmente lo state realizzando? Ma oltre ai soliti posti ‘’da vedere’’ ovviamente, come Buckingham Palace, il Big Ben, London Eye, Westminster Abbey ecc.. vorreste vedere qualcos’altro e conoscere meglio cosa questa splendida città britannica ha da offrire? Questo post fa per voi. Attraverso la mia ‘’storia’’ o meglio il mio viaggio studio di due mesi, vi consiglierò, oltre ai posti più famosi e conosciuti, anche quelli meno noti, cosi poi starà a voi creare il vostro tour personalizzato e girare Londra serenamente. In più vi darò qualche dritta su come muovervi, cosa mangiare, qualche informazione sulla vita notturna (work in progress)…

..per ora troverete tutto ciò che ho visto nelle prime due settimane e ogni settimana aggiungerò delle notizie..so stay tuned ( restate collegati)!!!

Nella sezione Londra e dintorni (work in progress) troverete tutto quello che potrete visitare ( in giornata) partendo da Londra!

In più potrete seguirmi sulle mie pagine Facebook 

e sulla mia pagina Instagram per essere aggiornati in diretta tramite foto e stories!

Well… let’s start!!!

(1) London bridge

Mi sono trovata a passare da questo ponte, proprio durante il giorno dell’anniversario dell’attacco terroristico, e diciamo che mi ha fatto uno strano effetto. Ma mentre passeggiavo pensavo a quanto una città come Londra (o come tante altre sfortunatamente) abbia sofferto e sia caduta cosi tante volte, ma come si sia sempre rialzata. Parlando di cose ‘’un po’ più allegre’’, dopo aver attraversato il ponte non si può non voler arrivare fino a (2) Tower bridge. Devo dire che Londra nei miei primi giorni mi ha regalato davvero delle bellissime giornate di sole, e grazie a questo l’ho potuta ammirare in tutto il suo splendore.

(3) Trafalgar Square

Subito dopo il primo giorno di scuola, mi sono avventurata con un’altra ragazza italiana, in giro per la città e senza neanche accorgercene ci siamo ritrovate a Trafalgar Square, dove si trova anche il (4) National gallery. E per un’amante dell’arte come me, come si fa a non entrare? Ah dimenticavo…è gratis!!!! Ovviamente ho potuto ammirare uno dei quadri che aspettavo da sempre di poter vedere: i girasoli di Vincent Van Gogh.  Subito dopo il tour nel museo, ci siamo dirette a (5) Saint James Park, un bellissimo parco nel cuore di Londra, dove si possono ammirare i suoi scoiattoli, ci si può sedere sul prato o su qualche panchina a rilassarsi un po’, respirando aria fresca e pulita. Per concludere la giornata abbiamo pensato fosse l’ideale un buon frappuccino da Starbucks e magari dare un occhiata (ovviamente soooolo un occhiata) tra i negozi di(6) Harrods.

(7) Notting hill

Amanti del cinema come me? O semplicemente adorate anche voi quelle tipiche casette inglesi? Notting hill è il posto giusto per voi. Credo di essermi innamorata di questo quartiere appena imboccata una delle sue  strade principali. Dalla fermata della metro avrei dovuto raggiungere la host house di una mia amica italiana, in teoria avrei dovuto impiegare a piedi circa 15 minuti. Indovinate? Me ne sono voluti più di 40. Giuro non riuscivo a non fermarmi a fotografare ed ammirare ogni palazzo o portone. Camminavo con la bocca spalancata. Da Notting Hill è anche molto semplice arrivare a (8)Portobello road, strada famosa con il suo tipico mercatino vintage. Poi se siete amanti del film Notting hill non potete non passare dal (9)portone della casa di William (Hugh Grant) e dalla famosa libreria.

(10)Camden town

‘’Quando vai a Londra mi raccomando vai a Camden Town!!!’’ Prima di partire credo di aver ricevuto questo consiglio da 5/6 persone diverse, e devo dirvi una cosa: avevano proprio ragione! Come si fa ad andare a Londra e non visitare il suo tipico mercatino vintage, le sue strade colorate, la musica, lo street food, lo shopping e la sua incredibile atmosfera. In più come vi ho detto nella sezione ‘’cosa mangiare’’, se siete amanti della pizza, o comunque in generale sentite la mancanza di ‘’casa’’ provate la pizza nella pizzeria italiana, proprio tra le stradine sotto il ponte.  Se dopo un giro a Camden non volete tornare a casa, ma vi piacerebbe vedere qualcos’altro, non molto lontano c’è la (11) British Library, se siete curiosi, un salto potreste farlo. Quando viaggio molto spesso una delle mie mete sicure è la biblioteca del posto, dalle biblioteche si può già capire tanto di una città, ma ovviamente questo è solo il mio pensiero.

(12) Giro in barca sul Tamigi

Ovviamente questa è una cosa che consiglio assolutamente! E ce n’è davvero per tutte le età! Per i più giovani consiglio una bella festa ‘’Boat party’’, organizzata da Lost in London (www.lostinlondon.com). Si parte più o meno dal London eye e per quattro ore, ballando ovviamente, si ha una delle viste più suggestive di Londra, ovvero dal Tamigi. E credetemi non c’è vista migliore, secondo me, del tramonto che cala sulla città riflesso nelle acque del fiume. E’ imperdibile, credetemi!!! Per i più grandi invece, lungo il fiume organizzano davvero tantissime escursioni in battello, quindi avrete davvero l’imbarazzo della scelta.

(13) Holland park ( Kyoto Garden)

Non siete mai stati in Giappone, ma vorreste farci un salto? A (14) Kyoto Garden, sarete ‘’teletrasportati’’ in uno dei giardini giapponesi più belli che abbia mai visto. Eh si, Londra ha anche questa capacità. In primavera credo sia il periodo migliore per essere accolti dai suoi profumatissimi fiori, dagli scoiattolini ovviamente tipici dei parchi di Londra, dai suoi splendidi pavoni, che (se sarete fortunati come me) vi mostreranno la loro coloratissima ruota.

(15)Hyde park

Londra è davvero piena di bellissimi parchi e credo non basti neanche un mese per poterli vedere tutti. Ma ovviamente io cercherò di visitare ed in seguito mostrarvi i migliori. Hyde park merita davvero. Con il suo laghetto, i suoi cigni, le sue oche e ovviamente tanto tanto verde. E’ ottimo per rilassarvi su una panchina, o sulle sdraio, per una passeggiata, una corsa ( per i più atletici), o un giro in pedalò. A poche fermate di autobus, oltre ad Harrods e vari negozi, potrete gustare un thè con una fetta di torta, all’ Elan Cafe. (16)Un bellissimo e coloratissimo afternoon tea, neanche troppo expensive ( costoso).

(17)China town

Amanti della cucina o della cultura cinese? Bhè un salto a China Town allora è d’obbligo, ma in realtà anche se non lo siete io andrei lo stesso, anche solo per provare il buonissimo e gustosissimo Bubble Wrap. E’ come un waffle, ma più leggero e potete decorarlo come desiderate. Io ho preso nutella, fragole e lamponi, tanto per andarci ‘’leggera’’. Da China town è poi semplicissimo raggiungere (18)Leicester Square, dove potrete visitare il grandissimo negozio M&M’s e proprio di fronte quello della TWG, famosa e aggiungerei costosa marca di thè inglese. Camminando ancora un po’, troverete Piccadilly Circus, prima tappa della mia nuova esperienza.

(19)St Paul’s Cathedral

MUST da visitare è ovviamente St Paul’s Cathedral, io purtroppo ho avuto il piacere di ammirarla solo dall’esterno, ma tornerò sicuramente e mi farò un giro all’interno. Di fronte la cattedrale c’è (20)Millennium bridge, che collega Londra da una parte all’altra, dove dalla parte opposta trovate il famoso museo di arte moderna Tate modern. Ammetto di non essere una grande fan di quel genere di arte, ma una capatina prima o poi la farò. Accanto al museo, troverete, per gli amanti del teatro come me, il Globe theatre. Per ora, come per St Paul’s Cathedral, ho potuto ammirare e fotografare l’esterno, ma tornerò sicuramente per fare il tour del teatro, magari gustandomi nel mentre qualche commedia shakespeariana.

Koko

Credo dovrei iniziare un’altra sezione, chiamata vita notturna, dato che per conoscere tutti i pub, discoteche, locali notturni che Londra ha da offrire, non mi basterebbero mai due mesi. Ma piano piano, vi consiglierò, attraverso la mia esperienza, quello che credo sia meglio anche per voi. Avete voglia di una serata in discoteca, senza spendere eccessivamente tanto e in un luogo particolare? Il Koko è quello che fa per voi.

(21)The Shard

Un grattacielo alto 95 piani, progettato da Renzo Piano. Le viste migliori sono dal 68, 69 e 72esimo piano, ma se non avete voglia di pagare nessun biglietto, ma visitarlo comunque, dal 31esimo piano, dove è situato il Bar Aqua Shard, (22)potrete avere comunque una bella vista dall’alto su Londra.

(23)Primrose Hill

Un’altra vista meritevole su Londra, ovviamente non da un grattacielo, ma da una collina, è da Primrose Hill. A piedi potrete arrivare e visitare (24) Regent’s Park, un altro favoloso parco regalatoci da Londra. Se siete amanti delle rose come me, soprattutto in primavera potrete trovare un bellissimo roseto (25)a Queen’s Mary Gardens, situato nel parco.

(26)Kensington Gardens

Un altro bellissimo e davvero grande parco situato nel centro della città è Kensington Gardens. Qui potrete trovare le (27)Italian fountains (fontane stile rinascimento italiano), la (28)statua ‘’parlante’’ di Peter Pan, (29) l’Albert Memorial e proprio di fronte il (30)Royal Albert Hall, famosa sala da concerti di Londra.

(31)Natural History Museum

Amanti dei musei? Ma questa volta avete voglia di imparare qualcosa, magari  interagendo e divertendovi un po’? Credo che questo sia il museo giusto per voi, per i vostri bambini, per zii, nonni,  davvero per tutte le età. E’ davvero grandissimo, con quattro differenti zone, una più grande dell’altra. Quindi quello che vi consiglio è, se avete abbastanza tempo, di tornare più di una volta, come farò sicuramente anche io a breve.

(32)Shoreditch

Amate l’arte? Ma proprio ogni forma di arte, ad esempio i graffiti? Allora dovete assolutamente passare qualche ore tra le vie di Shoredicth.  Io ho fotografato i miei murales preferiti, ma voi dovrete fare lo stesso con i vostri. Shoredicth ha anche molto da offrire per quanto riguarda la vita notturna, quindi credo accontenti un po’ tutti.

(33)Piccadilly circus  

Quando si tratta di Londra, come non si fa a conoscere la famosa Piccadilly Circus? Io sono stata qui proprio il secondo giorno in cui sono arrivata, ed è stata la prima tappa nella città. Sono uscita dalla metro e..eccola li. La piazza con i famosissimi schermi giganti.  Prendendo una delle strade che partono da Piccadilly Circus si può arrivare a China Town e facendo qualche deviazione si arriva a (34)Carnaby Street, strada davvero particolare e famosa di Londra. Camminando ancora un po’ si incrocerà la (35) Oxford Street, famosa per chi come me è amante dello shopping.

(36)Covent garden

Ok, magari sono stata sfortunata perché la mia host family (famiglia ospitante) è davvero lontana dal centro della città, ma in compenso la scuola è davvero in una posizione strategica, cosi da potermi permettere di andare ovunque io voglia, ovviamente terminate le lezioni.  Covent garden è davvero particolare ed il suo Market (mercato) al chiuso, pieno di negozietti, bar e musicisti è il posto ideale per comprare qualcosa o solamente rilassarsi un po’.

No Comments

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: